giovedì 22 ottobre 2015

Recensione: Il primo amore sei tu di Stephanie Perkins

Hello My Little Readers! 
Da quanto tempo, eh? Pensavate avessi lasciato la blogosfera? Ebbene no, e non la lascerò mai. :3 Ho affrontato un enorme blocco del lettore, che sto tutt'ora combattendo, per non parlare della scuola!
In ogni caso, sarò a Book City il 24 ottobre, all'evento con la Kagawa, qualcuno di voi ci sarà? :)

Titolo: Il primo amore sei tu [Anna and the french kiss #2]
Autore: Stephanie Perkins
Casa Editrice: De Agostini
Pagine: 416
Genere: YA Romance
Prezzo Cartaceo (rileg.): 14,90 €
Prezzo eBook: 6,99 €
Pubblicazione: 15 settembre 2015 
                                                                                                                             Trama: Lola ha diciassette anni, un gusto un po' stravagante per la moda, e tre piccoli, piccolissimi desideri. Primo andare al ballo della scuola vestita da Maria Antonietta. Secondo convincere i genitori che Max è il fidanzato migliore del mondo. Terzo non rivedere più Cricket Bell. Mai più. A volte però il destino gioca brutti scherzi e la famiglia Bell al completo si trasferisce nella casa proprio di fronte a quella di Lola. All'improvviso la ragazza sente il mondo crollarle addosso. Per due anni ha faticosamente tentato di dimenticare Cricket, e ora tutti i suoi sforzi sembrano vanificati. Cricket è di nuovo lì, davanti ai suoi occhi, e con lui il ricordo di ciò che è stato e di quell'ultima giornata insieme... Lola è sicura di aver voltato pagina con Max e di non provare più niente per Cricket. Ma allora perché sente il cuore batterle all'impazzata ogni volta che lo incontra? Forse perché il primo amore non si scorda mai?
Dopo il successo del primo libro della trilogia, Il primo bacio a Parigi (Anna and the french kiss), molti aspettavano il seguito con impazienza.
Il primo amore sei tu, o Lola and the boy next door in versione originale, può essere letto autonomamente, essendo tutti i libri scollegati tra loro, quindi se non avete letto il precedente volume non preoccupatevi.


Se mi chiedeste di consigliarvi un YA romance vi indicherei sicuramente i lavori della Perkins.
Infatti, secondo me racchiudono tutto quello che un vero young adult dovrebbe avere, e come primo approccio al genere va più che bene.
Abbiamo una protagonista particolare, una storia semplice ma efficace e quel tocco leggero di romanticismo.
Lola è la protagonista della storia. La definirei una ragazza interessante e tutta da scoprire. Ha una particolare caratteristica: ogni giorno veste uno stile diverso. è piena di parrucche colorate e di vestiti stravaganti che si produce da sé.
La storia è basata su un triangolo tra Lola, Max e Cricket, perciò se non impazzite per i triangoli vi consiglio, ehm... di cercare altrove.

La storia è leggera e scorrevole e, per quanto mi riguarda, non mi sono affezionata più di tanto ai personaggi. Non so se sia dovuto alle tonnellate di pareri positivi da bloggers che, naturalmente, portano con sé sempre un po' di delusioni.
Mi era successo già con il primo libro, ma speravo in un miglioramento.
Essendo io una persona romantica preferico le storie con una dose più massiccia di zucchero, e anche se ogni tanto è bello staccarsi dalle abitudini, ne ho sentito la mancanza.
Diciamocelo, i romance non sono quel genere di libri che leggi per sapere la fine (perché andiamo, sappiamo tutti che lei si metterà con lui), ma più per lo svolgimento, e se non ho uno svolgimento a sfondo romantico non resta un granché. Per questo lo consiglio come primo approccio per i giovanissimi. Avendo io letto molti libri del genere mi rendo conto che l'autrice avrebbe potuto giocarsela meglio, rischiare di più, invece si è mantenuta nei classici schemi.
*evidenzia solo se hai letto il libro o sei un intrepido e non temi gli spoiler*
Insomma, avrei voluto che Lola si mettesse con Cricket un po' prima e non alla fine. Avrei letto di loro due molto volentieri, stessa cosa per Anna e Etienne.

Non fraintendetemi, la lettura è stata piacevole e non lo sto "bocciando". Ci tenevo a sottolineare questi aspetti per essere sicura che voi, se come me amate le cose alla Hoover (per esempio, le coincidenze dell'amore. Cosa non è quel libro.), partiate mettendo le mani avanti.
Detto questo, aggiungo anche che una cosa che ho trovato bella è stata la scelta della Perkins di far vivere Lola con una coppia omosessuale. Difatti ha due padri (cosa che io ho capito a metà romanzo XD). Una caratteristica insolita nei romanzi e se pensiamo che gli YA sono indirizzati anche ai più giovani possiamo scorgere un fattore educativo.

Nulla di così ecclatante, ma niente male.


Voi l'avete adorato o siete d'accordo con me? :)

9 commenti:

  1. Considerando il fatto che non sono una che ama molto i romance e che le cose sdolcinate mi facciano vomitare, questo libro mi è piaciuto moltissimo. *-*

    RispondiElimina
  2. Laylucciaaa! *W* Ti stupirò dicendoti che l'ho messo in wish list, nonostante io sia una che mal sopporta i triangoli amorosi... però non è che mi aspetti questo capolavoro insomma, giusto una lettura piacevole e leggera - che ogni tanto ci vuole proprio! ^^ Tra l'altro il primo l'ho letto quest'estate e mi era piaciuto anche se non ho potuto fare a meno di trovarlo troppo somigliante a Fangirl >-<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rositaaaa! :3
      Okay, sì, lo ammetto: Mi hai sorpresa :")
      Fangirl, io lo DEVO ancora leggere, credo di essere praticamente l'unica a non sapere nemmeno bene la trama. Dopotutto mi basta il titolo per convincermi a comprarlo u.u

      Elimina
  3. Ciao Laylaaa :* Non ho ancora letto niente della Perkins ma ad essere sincera, visto che io amo le cose mooolto dolciose credo che la Hoover abbia la precedenza, tu che dici? Forse un giorno è nel mio carrello Amazon ma forse mi conviene cominciare da Le coincidenze dell'amore... ha scritto così tanti libri che non riuscirò mai a decidere da quale cominciare xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ESiStoRispondendoAlCommentoConUnMeseDiRitardo #Imbarazzante #Faccio schifo D:
      Ciao Pamyyy <3
      La Hoover ha SEMPRE la precedenza! Come come, non sai con quale iniziare? Te li leggi tutti contemporaneamente: Problema risolto :')

      Elimina
  4. Ciao Layla!
    Volevo dirti che ti ho nominata per partecipare (se ti va ovviamente), al Link Christmas Party creato da Susy de "i miei magici mondi".
    Ti lascio il collegamento al mio post dove puoi farti un'idea di cosa sia questo link... http://stoffedinchiostro.blogspot.it/2015/11/link-cui-partecipo-christmas-party.html
    Ciao ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ESiStoRispondendoAdUnCommentoConUnMeseDiRitardoParteDue #Imbarazzante #Faccio schifo D:
      Grazieee! :3 Mi vergogno tantissimo a risponderti soltanto ora...

      Elimina
  5. Bella recensione ^^
    A me avevano detto che questo libro era peggiore del primo e che non c'era paragone tra i due, ma sai cosa? Secondo me non è vero.
    In questo libro i personaggi sono infinitamente più interessanti, più particolari e strampalati e sono la spina dorsale del libro!
    Mi è piaciuto di più del primo, che comunque ho adorato, proprio per la sua originalità e per questi personaggi indimenticabili (comunque se dovessi scegliere tra St. Clair e Cricket sarei in evidente difficoltà ahah).
    Se vuoi leggere il mio parere/intervista a Stephanie la trovi heeeere c: .
    Un abbraccio,
    Rainy

    RispondiElimina

Sono sempre felicissima di leggere i vostri commenti, di sentire la vostra voce. Quindi, grazie mille a tutti quelli che spendono del tempo per scrivermi due righe, significa molto per me. Vi risponderò non appena possibile ❤